Incontro al vertice tra medici e infermieri. Comitato centrale Fnomceo-Ipasvi

Incontro al vertice tra medici e infermieri. Comitato centrale Fnomceo-Ipasvi

Sanità

Si è appena concluso a Roma, nella sede della Fnomceo, il primo incontro congiunto tra i Comitati centrali della Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici e degli Odontoiatri e della Federazione nazionale dei Collegi Infermieri Ipasvi. «Auspichiamo che questo sia l’inizio di un percorso positivo e costruttivo che ci faccia recuperare, anche a un livello politico, quella collaborazione che mettiamo tutti i giorni in pratica nel nostro lavoro», ha esordito la presidente della Fnomceo, Roberta Chersevani, aprendo l’incontro.
Sulla stessa lunghezza d’onda la presidente della Federazione Ipasvi, Barbara Mangiacavalli: «L’intenzione è che questo momento di confronto diventi un appuntamento strutturato, per capire, concretamente, come poter lavorare insieme, in modo da offrire soluzioni e modalità prima che ci vengano imposte dall’esterno».
Come è stato più volte ripetuto sia dai medici sia dagli infermieri, se «al letto del malato», per il bene del paziente, è facile trovare una concertazione e sanare eventuali conflitti, più difficile è fare altrettanto su un piano politico.

Collaborazione, concertazione, complementarietà delle professionalità di ognuno, onestà intellettuale: queste le parole d’ordine dell’incontro, condivise dai rappresentanti dei due Comitati Centrali. Alla fine, la promessa di rivedersi presto per istituire un Tavolo di posizionamento, che formuli istanze e proposte concrete da portare ai rispettivi Consigli Nazionali. «Le problematiche di base delle nostre professioni – ha concluso Chersevani - sono le stesse. È necessario fare fronte comune, per affrontarle con quella onestà che ci siamo ripromessi».

Gennaio 2017 | © Il Sole 24 Ore

Training Health Emergency & Services

Seguici nella nostra pagina Facebook. Premi MI PIACE e non perderai più nessuna notizia.

Facebook

Precedente

REGISTRO ESECUTORI