Gestione Emergenza nello Studio Odontoiatrico

Piani Formativi

Gestione Emergenza nello Studio Odontoiatrico

Le emergenze mediche nello studio odontoiatrico nel maggior numero dei casi sono correlate a situazioni di stimolazione vagale e di reazioni di ansia, che in genere sono controllate e risolte senza grossi problemi. In alcuni casi possono presentarsi delle vere e proprie situazioni di emergenza medica, correlate all’operato dell’odontoiatra, in particolare alla somministrazione di un anestetico locale e alla situazione concomitante di stress.
Emergenza studio odontoiatrico

Emergenze mediche nello studio odontoiatrico: sincope, crisi epilettica, crisi anafilattiche, crisi cerebrovascolare

Acquisire conoscenze teoriche sulle linee guida internazionali per il trattamento dell’arresto cardiaco improvviso;

Acquisire un metodo standardizzato per riconoscere e valutare le manifestazioni cliniche del peri-arresto e arresto cardio-respiratorio;

Acquisire abilità pratiche per effettuare una rianimazione cardiopolmonare di alta qualità con manichini di ultima generazione e sistemi di feedback integrati;

Acquisire abilità pratiche per l’utilizzo del defibrillatore semiautomatico esterno DAE

Conoscere i presidi sanitari in un carrello d’emergenza;

Acquisire capacità di autocontrollo e gestione di un team d’emergenza

MODULO RICHIESTA INFORMAZIONI

Tutti i dati sono obbligatori ad eccezione dei dati Opz

SIG.      SIG.RA
PRIVACY

Consenso rilasciato alla THES ai sensi dell’art. 23 D. Lgs. 196/2003. Il/la sottoscritto/a premesso che: 1. ha prima d’ora attentamente letto e compreso in tutte le sue parti l’informativa di cui all’art. 13 D. Lgs. 196/2003; 2. è perfettamente a conoscenza dei propri diritti ai sensi dell’art. 7 D. Lgs. 196/2003; 3. agisce in totale libertà e privo/a da qualsivoglia condizionamento e/o pressione psicologica; tutto ciò premesso esprime il più ampio consenso alla raccolta ed al trattamento dei propri dati personali comuni e se del caso anche sensibili, necessari per le finalità di cui all’informativa sopra citata.

Dichiaro di aver letto quanto sopra e desidero procedere.

Training Health Emergency & Services

Seguici nella nostra pagina Facebook. Premi MI PIACE e non perderai più nessuna notizia.

Facebook

Precedente

REGISTRO ESECUTORI

Formazione finanziata

I Fondi Paritetici Interprofessionali sono risorse finanziarie, riconosciuti dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, consentono alle imprese italiane di trasferire senza nessun costo aggiuntivo, la quota dello 0,30% dei contributi versati all’INPS alla formazione continua delle proprie risorse umane, segnalando tale scelta nel modello UNIEMENS. Possono essere utilizzati da tutte le aziende, dei vari settori, per finanziare le attività di formazione continua dei propri dipendenti. 

I Fondi Paritetici Interprofessionali finanziano piani formativi aziendali, settoriali e territoriali, che le imprese in forma singola o associata decideranno di realizzare per i propri dipendenti, secondo modalità stabilite dai singoli Fondi.

La THES, con i propri partner, accede alla formazione finanziata dai Fondi Paritetici Interprofessionali, accompagnando le aziende nell’acceso ai contributi, attraverso varie attività di supporto tecnico: analisi fabbisogni formativi; elaborazione del progetto; coordinamento, gestione ed erogazione delle azioni formative; realizzazione delle attività di rendiconto e verifica.