ILS - Immediate Life Support (IRC)

Piani Formativi

ILS - Immediate Life Support (IRC)

Il corso Immediate Life Support fornisce al sanitario una formazione avanzata rispetto al BLSD per la gestione dell’arresto cardiaco e del periarresto mediante l’applicazione congiunta di protocolli BLSD e ALS. Il corso è considerato una tappa intermedia ed è destinato a infermieri e medici che operano all’interno di un team ALS come figura di “team member” e a tutti gli operatori interessati ad acquisire nozioni avanzate senza ricoprire il ruolo del “team leader” tipico del corso ALS.
ALS
ALS
BLSD
MEDIAGALLERY 3

Il corso ILS fornisce agli operatori sanitari le conoscenze e le abilità essenziali che servono per gestire i pazienti adulti in arresto cardiaco in quel breve intervallo che precede l’arrivo di una squadra di rianimazione o di personale più esperto. Inoltre li prepara a inserirsi attivamente come membri nel team di rianimazione.Molti arresti cardiorespiratori si possono prevenire. Il corso ILS insegna a riconoscere e trattare il paziente le cui condizioni cliniche stanno peggiorando (il paziente instabile) utilizzando l’approccio ABCDE (Airway, Breathing, Circulation, Disability, Exposure: vie aeree, respirazione, circolazione, deficit neurologici ed esposizione).Gli strumenti teorici e pratici (conoscenze e abilità) forniti dall’ILS mettono in grado coloro che per primi si trovano ad intervenire (i "primi soccorritori") di riconoscere i pazienti che siano a rischio di deterioramento o di arresto cardiaco e di iniziare il trattamento. Se si verifica l’arresto cardiaco, le competenze pratiche trattate dal corso sono quelle che hanno più probabilità di rianimare efficacemente il paziente.Questo manuale si riferisce principalmente alla rianimazione in un contesto ospedaliero per pazienti acuti. Tuttavia, gli stessi principi si applicano a qualsiasi altro conteso clinico, come un ospedale di comunità.

Durata del corso

Otto ore.

Destinatari del corso

Medici e infermieri. Possibile la partecipazione eventuale di altre figure professionali solo previa autorizzazione della Commissione ALS-ILS.

Qualifiche Istruttori

La faculty deve essere composta da una maggioranza di Istruttori ILS che siano anche Istruttori ALS. Il Direttore del corso deve essere un Direttore di corso ALS. Il resto della faculty può essere composta da istruttori ILS che siano anche esecutori ALS certificati. Possono essere presenti Istruttori ILS in affiancamento.

Rapporto partecipanti/istruttori

6/1

Tempo dedicato alla teoria

Massimo 70 minuti

Tempo dedicato alla pratica

330 minuti, più un’eventuale sessione dedicata di 60 minuti.

Altre informazioni utili

Non sono richiesti prerequisiti di accesso al corso. Il corso presenta una struttura modulare, è prevista una certa variabilità nel programma in quanto sono possibili sessioni aggiuntive a seconda del luogo di lavoro dei partecipanti e delle loro qualifiche. La certificazione ha una validità di due anni. E’ consigliato aver conseguito l’abilitazione al BLSD.



Training Health Emergency & Services

Seguici nella nostra pagina Facebook. Premi MI PIACE e non perderai più nessuna notizia.

Facebook

Precedente

REGISTRO ESECUTORI

Formazione finanziata

I Fondi Paritetici Interprofessionali sono risorse finanziarie, riconosciuti dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, consentono alle imprese italiane di trasferire senza nessun costo aggiuntivo, la quota dello 0,30% dei contributi versati all’INPS alla formazione continua delle proprie risorse umane, segnalando tale scelta nel modello UNIEMENS. Possono essere utilizzati da tutte le aziende, dei vari settori, per finanziare le attività di formazione continua dei propri dipendenti. 

I Fondi Paritetici Interprofessionali finanziano piani formativi aziendali, settoriali e territoriali, che le imprese in forma singola o associata decideranno di realizzare per i propri dipendenti, secondo modalità stabilite dai singoli Fondi.

La THES, con i propri partner, accede alla formazione finanziata dai Fondi Paritetici Interprofessionali, accompagnando le aziende nell’acceso ai contributi, attraverso varie attività di supporto tecnico: analisi fabbisogni formativi; elaborazione del progetto; coordinamento, gestione ed erogazione delle azioni formative; realizzazione delle attività di rendiconto e verifica.